Il nostro sarà un trekking lungo i camminamenti per l’avvicinamento ai campi di battaglia, l’esplorazione delle trincee e delle postazioni di artiglieria in caverna con l’intento di vivere e rielaborare costruttivamente lo stato d’animo di sentirsi quotidianamente in guerra con gli altri. Solo attraversando una vera e propria tempesta emotiva è possibile innescare un cambiamento importante.

“Gli apparve chiara la trincea sull’Ortigara, un monte ferito dall’accanimento degli uomini, la cui cima era stata mutilata dai bombardamenti in quel giugno che rendeva più sopportabile l’altitudine, magra consolazione per chi vive in trincea e vede ogni giorno morire un commilitone, lì tra le mitragliatrici instancabili nel mietere vite, trattenute solo dalla scarsità di munizioni.”

– Alfredo Sorbello

COME SI SVOLGE

Attraverso una completa immersione nel contesto del monte Ortigara, la sua natura ed i segni lasciati dalla Grande Guerra, riscoprendo e recuperando i propri sensi ed il radicamento in sé. Fermandoci. Ascoltando il nostro cuore. Riflettendo. Attraverso esercizi individuali e di gruppo.

A CHI È RIVOLTO

L’esperienza formativa è rivolta a imprenditori, manager e professionisti.
A esseri umani che desiderano migliorarsi e rendersi responsabili delle proprie scelte. Che desiderano essere protagonisti del cambiamento verso una vita più consapevole.

PROGRAMMA

La prima edizione si realizzerà dal 19 al 21 Giugno 2020.
La seconda edizione si realizzerà dall’11 al 13 settembre 2020.

L’arrivo è previsto a Cogollo del Cengio (VI) alle ore 17.00 del Venerdì.
La chiusura è prevista alle ore 14.00 della Domenica.

Il pernottamento è previsto presso un Bed & Breakfast, costruito secondo principi e con materiali della bioediliza, in ambiente pedemontano ai piedi del monte Cengio.

PARTECIPA

Il costo a partecipante è pari a 680€ + iva.
Nel prezzo sono incluse:
• attività formativa
• pernottamento a mezza pensione
• il pranzo di sabato è al sacco
• la domenica merenda, con possibilità di doccia prima di ripartire.